Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

6 dicembre 2015 | 0 comments

Difesa personale: quanta fuffa in vendita!!!

Il complesso tema della difesa personale è oggetto di indebita semplificazione e dunque vendita di fuffa in moltissime palestre. Un esempio? Le tecnicucce di difesa dal coltello che funzionano solo nelle “dimostrazioni” e nei film. Ogni volta che vedo un filmato in cui le si fanno passare per tecniche efficaci mi viene voglia di accoltellare l’insegnante :-). Ne parla l’ottimo Enrico Luciolli in questo video:

Ho voluto scrivere un articolo in proposito perché fra i vari post che vedo ogni tanto su Facebook ci sono anche i video il cui tema è la violenza, e che si suddividono principalmente in:

  • video di aggressioni per strada
  • competizioni pseudo-sportive (già, non si può chiamare “sport” una pratica il cui scopo si persegue danneggiando l’avversario*)
  • dimostrazioni sulla difesa personale
Leggi tutto l'articolo...

13 maggio 2014 | 0 comments

Qual è la vera causa della tua situazione?

C’è chi spiega un sintomo parlando di fisiologia, chi parlando di psicosomatica, chi di energia, chi di karma, chi di irretimenti da trattare con le Costellazioni Familiari. Chi ha ragione?

Hanno ragione tutti.

Ha torto solamente chi crede che alcuni di questi aspetti non siano degni di essere indagati.

Eventi e situazioni personali si possono interpretare come risultato della nostra storia:

– karmica (che concerne l’evoluzione personale-spirituale)
– sistemica (vedi costellazioni familiari e sistemiche)
– psicologica profonda (che concerne traumi, convinzioni radicate, identità)
– psico-sociale (che concerne le relazioni)
– energetica (vedi medicina tradizionale cinese)
– fisiologica (che concerne il sistema nervoso, il sistema osteoarticolare, l’apparato cardio-circolatorio, etc)

Non intendo dire che tale risultato proviene da un’interazione sommatoria, sottrattiva o in qualche modo modulatoria di questi aspetti. Ognuno di essi, anche preso singolarmente, ha una coerenza sufficiente da spiegare la situazione di una persona, anche se nella maggior parte dei casi le nostre conoscenze non ci mettono in grado di leggerla se non indagando in più di un aspetto.

Leggi tutto l'articolo...

28 ottobre 2013 | 0 comments

Caro divulgatore un po’ affrettato…

Recentemente ho conosciuto l’ideatore di un metodo olistico, ispirato a varie discipline, che meritatamente a mio avviso si sta facendo strada in Italia. Visionato il suo lavoro, gli ho scritto un’email. Gli ho fatto i complimenti per il suo impegno e l’utilità di ciò che diffonde. Ma gli ho anche sconsigliato di includere nella teoria spiegazioni filosofiche facendole passare per scientifiche o peggio dire gravi inesattezze, perché ciò rischiava di compromettere la sua reputazione. Mi ha fatto piacere che nella sua risposta si è detto d’accordo con me e impegnato, con l’aiuto di persone esperte, nella revisione di varie materie toccate di tanto in tanto nel corso delle sue lezioni.

Ricorda:

se nutri interesse per un argomento tanto dal volerlo divulgare, prima conoscilo bene.

Purtroppo spesso alla gente poco preparata manca il senso critico. Beve cazzate. Glu glu. E le va a riraccontare, senza così rendersi conto che prima o poi questo significa screditare sé e il proprio insegnante.

Leggi tutto l'articolo...

30 settembre 2011 | 0 comments

Disturbi psicosomatici e Terapia Verbale – Come parla il sistema energetico al corpo? – 2^ parte

Quando si è riconosciuto un sintomo fisico come un messaggio da parte del sistema energetico di cui la persona aveva bisogno, e quando in seguito a questa comprensione il sintomo se n’è andato, un errore da non fare è dare per scontato che sia stato fatto tutto quello che c’era da fare per un sufficiente riallineamento, e che il lavoro sia da considerarsi concluso. Non sempre è così…

Leggi tutto l'articolo...

17 settembre 2011 | 0 comments

Disturbi psicosomatici e Terapia Verbale – Come parla il sistema energetico al corpo? – 1^ parte

Argomento abbastanza controverso è la relazione fra emozioni e manifestazioni cliniche, cioè dolori di vario tipo, riduzione di sensibilità o di forza, pruriti, gonfiori, arrossamenti, etc, a cui è corretto riferirsi parlando di “segni e sintomi”; pur valendo quel che dirò sia per i segni che per i sintomi, per brevità parlerò semplicemente di “sintomi”, che del resto sono spesso l’aspetto che interessa di più.

A volte si parla di somatizzazione di disagi emozionali affermando semplicemente che “un problema fisico può essere dovuto a un fattore psicologico”, magari aggiungendo un commento del tipo “così a un problema se ne aggiunge un altro”.

Trovo questa visione inesatta, incompleta e aberrante.

Leggi tutto l'articolo...

3 aprile 2011 | 1 comment

Miglioramento personale: studialo con elasticità

Hai mai avuto la sensazione che chi si occupa di sviluppo personale sia una persona strana, o che in qualche modo sia destinata a sembrare tale agli occhi della maggior parte delle persone, per il sembrare affezionata ai termini tecnici, alle tecniche e ai metodi di problem solving appresi a tal punto da lasciare in secondo piano i risultati che sono sotto gli occhi della persona dotata di un po’ di buon senso?

Credo che questo spesso accada, ma credo anche che non sia necessario!

Ad esempio può non accadere se sei abituato a non mitizzare nessuna disciplina, e a mantenere vivo il tuo spirito critico nei confronti di tutto ciò che stai imparando.

Un bell’argomento di sviluppo personale è la riabilitazione post-degenerofraintendimento degli insegnamenti nel campo dello sviluppo personale stesso…

Leggi tutto l'articolo...
www.psicoperformance.com - Copyright 2012 - Tutti i diritti riservati