Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

15 luglio 2013 | 0 comments

Ho litigato con Gabriella Mereu

Più volte in questo blog ho parlato bene di Gabriella Mereu e della Terapia Verbale. Mi sono sentito di puntualizzare, parlando con varie persone, che né il mio pensiero né il mio atteggiamento sono sovrapponibili a quelli di Gabriella. La conversazione in chat che ho avuto con lei la settimana scorsa mi ha convinto a parlarne anche per iscritto. La incollo qua sotto senza aggiungere tante argomentazioni a supporto della mia tesi; lo scopo principale infatti è semplicemente far capire quanto io e lei siamo differenti.

Chi ha ragione dei due? Credo io, ma non posso saperlo con assoluta certezza.

Chissà, magari ha ragione lei e, come qualche commentatrice ha detto le sue parole che ho criticato andrebbero contestualizzate adeguatamente e nonostante siano inesatte, sono comunque quelle giuste da dire ad alcune donne… ma in tal caso avrebbe potuto dirmelo, cosa che non ha fatto… eppure stava parlando in privato con me, maschio… Forse aveva paura che divulgassi la più ottimistica delle ipotesi, e cioè che in qualche caso Gabriella per avere una certa efficacia comunicativa fa delle affermazioni sapendo benissimo che non corrispondono esattamente al vero? Non so; sta di fatto che, a quanto mi ha scritto, per lei maschi sono tutti in quel modo, nessuno escluso, cosa che fa traballare ulteriormente la suddetta ottimistica ipotesi.

Leggi tutto l'articolo...

30 dicembre 2012 | 0 comments

Incidenti e loro possibile significato

Varie altre pratiche di medicina psicosomatico-simbolica ricercano la causa dei disturbi fisici nelle disfunzioni che concernono l’aspetto emozionale ed evolutivo della persona. “E quando si fa un incidente? Se un ubriaco alla guida sbanda e mi viene addosso, cosa c’entrano le mie emozioni e il mio percorso di vita?”, ci si potrebbe chiedere…

Leggi tutto l'articolo...

24 settembre 2012 | 0 comments

L’interpretazione simbolica di un sintomo non nega la diagnosi (2^ parte)

Tre premesse importanti:

– Quando si parla dell’interazione fra sistema energetico, Karma, psicologia e salute le possibili interpretazioni sono oggetto di continuo studio per l’avvicinamento a una verità che forse mai verrà capita a pieno; tutto ciò che sto per dire non è scientificamente dimostrato, ma per comodità qui supponiamo che sia vero (analogamente l’uso di verbi all’indicativo anziché al più corretto condizionale servono a una maggiore scorrevolezza).

– Anche un trauma o una qualsiasi malattia idiopatica (cioè una malattia di cui non si è in grado di spiegare la causa fisiologica) potrebbero essere veicoli con cui il sistema energetico della persona che comunica con tutto ciò che la circonda (questo è un modello interpretativo del Karma) le invia un messaggio per renderla cosciente della necessità di un cambiamento.

Leggi tutto l'articolo...

19 settembre 2012 | 0 comments

L’interpretazione simbolica di un sintomo non nega la diagnosi (1^ parte)

Voglio prevenire / eliminare un possibile equivoco che potrebbe sorgere nel primo momento in cui una persona inizia a sondare l’argomento “Karma” e vari modelli di interpretazione di un sintomo fisico con una eventuale causa psicosomatica oppure simbolico-metafisica.

Considerando ad esempio quest’ultimo dipo di interpretazione, il paziente potrebbe chiedersi:

“Il mio dolore al ginocchio è causato da un problema di orgoglio oppure da una lesione del legamento crociato anteriore?”

“È vera la diagnosi fatta grazie alla risonanza magnetica o la diagnosi fatta con l’interpretazione karmica?”

Questi tipi di domande non tengono conto che:

  • Non c’è nessuna contraddizione fra una diagnosi dal punto di vista anatomo-fisiologico e la ricerca del motivo psico-sociale per cui una patologia o sindrome si è presentata
  • Con l’interpretazione metafisico-simbolica non si fa diagnosi ma ci si chiede il motivo karmico per il quale sussista quella patologia che ha quella diagnosi.
Leggi tutto l'articolo...
www.psicoperformance.com - Copyright 2012 - Tutti i diritti riservati