Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

4 febbraio 2018 | 0 comments

Discussioni – Modalità argomentativa o narrativa?

Per migliorare la qualità delle tue eventuali discussioni con una persona a cui vuoi bene (marito, moglie, fidanzato, fidanzata, familiari, etc) è buona cosa che tu distingua e faccia distinguere due tipi di comunicazione durante una discussione: argomentativa o narrativa.

La comunicazione di tipo argomentativo si ha quando cerco di convincerti che è giusto fare qualcosa o che è stato giusto fare ciò che ho fatto. Oppure che sia vero qualcosa o che sia falso qualcos’altro. Tento di persuaderti.

Con la comunicazione di tipo narrativo invece io ti spiego come mi sento. E lo faccio con lo scopo di sentirmi capito. Confondere questo scopo col precedente e quindi pensare “Lui vuole convincermi a fare qualcosa / vuole convincermi che sia giusto qualcosa / che io abbia sbagliato a fare qualcosa” può minare spiacevolmente l’armonia fra le due persone.

È infatti inutilmente irritante credere che l’altro voglia convincerci a fare qualcosa quando sta semplicemente descrivendo ciò che sta accadendo dentro di sé. Queste incomprensioni sortiscono risposte del tipo “E allora io?” “E allora tu?” “E allora, che c’è? Stai dicendo che dovremmo fare questa cosa assurda?”

Questo dunque ti consiglio:

1) Quando comunichi, assicurati che l’interlocutore capisca il tuo scopo

2) Quando l’altra persona comunica assicurati di aver capito il suo scopo (magari dopo aver chiesto)

A volte le parole sono utili non dal punto di vista pratico, ma dal punto di vista emozionale. E in una conversazione, specialmente fra persone che si vogliono bene, c’è spesso una grande necessità di sfogarsi; in questo rientra ad esempio la necessità di far capire il motivo per cui abbiamo fatto una cosa non giusta ma comprensibile (dunque non vogliamo essere giustificati, ma compresi).

Se seguirai i suddetti consigli e inviterai il tuo interlocutore a fare altrettanto, il vostro rapporto di coppia, o la tua relazione col tuo amico o parente, potrebbe migliorare di molto.

Lascia un commento Facebook:...

Post a Reply

www.psicoperformance.com - Copyright 2012 - Tutti i diritti riservati