Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

13 giugno 2016 | 0 comments

Per il Manifesting immaginare e basta pare faccia danno

Questo articolo potrebbe lasciare interdetti molti praticanti auto-sviluppatori personali alle prese con la Legge di Attrazione che si rilassano, si calano nel mondo dei sogni dove tutto è possibile e immaginano di avere tutto quello che vogliono, pensando che in generale ciò che è immaginato tende a realizzarsi (la parola “Manifesting” indica la manifestazione nella realtà di ciò che si è cercato di ottenere, ovvero l’avveramento del desiderio).

Pare esserci un però. Bisogna distinguere le fantasie dalle aspettative…

FANTASIE

Immaginare che le cose andranno benone migliora l’umore nel breve termine, ma potrebbe peggiorare la tua situazione nel lungo periodo.

Pochi mesi fa vari studiosi fra cui Gabriel Oettingen, professore di Psicologia ale università di New York e di Amburgo hanno pubblicato su Psycological Science una ricerca intitolata “Pleasure now, pain later“, che si compone di 4 studi effettuati su bambini, ragazzi e adulti, e ha portato alle seguenti conclusioni: creare nella propria testa fantasie positive sul futuro riduce i sintomi della depressione sul momento, ma ne favorisce l’aumento nei periodi successivi (i risultati sono stati misurati fino a 7 mesi di distanza). Nello studio si legge:

“Questi risultati si aggiungono alle ricerche già esistenti riguardanti i problematici effetti delle fantasie positive sul futuro, suggerendo che queste mettono a rischio di problemi di salute mentale”.

“Il mondo di oggi è pieno di consigli sul pensare positivo, e il mercato dell’auto-aiuto basato sul pensiero positivo ha un giro di affari di 6,9 miliardi di dollari che continua a crescere”

“I nostri risultati suggeriscono domande su quanto può costare questo mercato in termini di benessere alle persone e all’intera società”

“Investire in fantasie positive potrebbe impedirci di essere coscienti degli ostacoli che si frappongono  fra noi e i nostri obiettivi e impedirci di elaborare strategie per superarli.”

Inoltre abituandosi a immaginare eventi e situazioni positive una persona tende a percepirli quasi come già realizzati e si sente meno invogliato ad agire concretamente, ottenendo così risultati deludenti.

Questo il consiglio del prof. Oettingen che farai bene a seguire se pratichi il Pensiero Positivo:

Le fantasie positive devono essere accompagnate da una chiara percezione della realtà.

Per applicare questo consiglio puoi:

  • formulare, contestualmente agli esercizi di immaginazione, un programma sulle azioni concrete da svolgere, e rispettarlo
  • fare delle verifiche periodiche (settimanali, o mensili, etc, a seconda del tipo di obiettivi e sotto-obiettivi) per capire se la tua situazione sta davvero migliorando, ed eventualmente aggiustamenti del programma
  • leggere il paragrafo seguente…

ASPETTATIVE

A differenza delle fantasie positive, le aspettative positive sembrano essere associate a benefici anche a lungo termine, come emerso da una ricerca del 2002 di Gabriele Oettingen e Doris Mayer che includeva l’osservazione di quattro gruppi di soggetti: ragazzi che, finiti gli studi, avevano l’obiettivo di trovare un lavoro, studenti a cui piaceva una persona del sesso opposto e quindi con l’obiettivo di conquistarla, laureandi in attesa di un esame e pazienti che stavano per sottoporsi a intervento di protesi d’anca.

Nello studio si legge legge:

“Le aspettative positive (cioè ritenere possibile una situazione futura auspicata) sono predittive di un buon agire e di performance di successo, mentre è risultato l’opposto per le fantasie positive (cioè farsi immagini mentali su un futuro desiderato).”

Tutto ciò sembra supportare la mia intuizione su cui mi basai nel 2011 quando creai un mini-corso su come approcciarsi alla Legge di Attrazione, tutt’ora disponibile a questa pagina, e quando scrissi l’articolo intitolato “LO STUPORE – Credi prima di provare“.

…O forse è semplicemente il segno che una buona aspettativa alberga per lo più nella testa di chi ha un qualche buon motivo per essere ottimista basato sui fatti già disponibili. Se è questo che pensi, ti rimango a un terzo link: quello dell’articolo intitolato “Legge dell’Attrazione – Provala e non rompere” !

Lascia un commento Facebook:...

Post a Reply

www.psicoperformance.com - Copyright 2012 - Tutti i diritti riservati