Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Il segreto della felicità dei bhutanesi: pensare spesso alla morte

26 ottobre 2016 | 0 commenti

Foto di kartografia

Dagli anni ’70 il Bhutan, uno piccolo Stato dell’Himalaya confinante con Tibet e con l’India con circa 800mila abitanti, considera come principio guida dello sviluppo nazionale la FIL, “ felicità interna lorda”, per la quale si classifica al primo posto in Asia e all’ottavo posto in tutto il mondo. La FIL viene calcolata in base a qualità dell’aria, salute dei cittadini, loro livello di istruzione e rapporti sociali. Non compare, fra i parametri di calcolo, l’aspetto economico (il Bhutan è uno dei Paesi più poveri dell’Asia).

Linda Leaming, autrice di un libro sulla felicità basato sul suo lungo soggiorno in Bhutan, ha spiegato che i bhutanesi, come tutti gli esseri umani, conoscono i sentimenti negativi. Ma non fuggono da essi e non cercano di censurarli. Ritengono che facciano parte della vita. Questa abitudine all’accettazione del fluire degli eventi è probabilmente una delle cause della loro maggiore felicità rispetto ad altre nazioni.

In particolare in Bhutan non è un tabù la morte.

Neanche per i bambini che, al pari degli adulti, sono esposti alla diffusa iconografia e alle danze rituali che richiamano questo tema.

Leggi tutto l'articolo...

Come riconquistare la fiducia di una persona?

8 ottobre 2016 | 0 commenti

Sì, forse un modo c’è, per per riconquistarti la fiducia di quella persona che hai deluso magari più di una volta, e farle credere che stavolta in te c’è stato un fondamentale, determinante cambiamento… per davvero.

Ma prima di spiegartelo voglio dirti una qualcosa che viene molto prima in ordine di importanza, e senza la quale il lavoro di riavvicinamento sarebbe senz’altro incompleto: nessuna persona dev’essere indispensabile, così come non devi vedere come indispensabile la fiducia di nessuno. A volte si perdono persone importanti. E tu sai che non si muore per questo. Sai anche che quel vuoto può esssere colmato da persone che conoscerai in futuro. Se sei dipendente dall’amicizia o dall’amore di qualcuno, allora il tuo problema principale, quindi il primo di cui è meglio occuparsi, non è la lontananza o la sfiducia di questa persona, ma appunto la dipendenza da questa. La dipendenza non è mai sana.

Detto ciò, ecco cosa ti consiglio di fare per riconquistare la fiducia di una persona:

Leggi tutto l'articolo...

Come smettere di portare pesi non tuoi

8 settembre 2016 | 0 commenti

In questo breve articolo ti racconto un semplice esercizio che ho fatto fare a una ragazza che mi aveva detto essere abituata a farsi carico dei problemi degli altri, in particolare quelli dei suoi genitori.

Le ho suggerito di prendere al volo vari ogetti, abbastanza pesanti, che le avrei lanciato (es. palla medica), e subito dopo guardarli un attimo e quindi gettarli via in una direzione casuale; prima di iniziare ho chiarito che non sarebbe stato importante prendere al volo tutti gli oggetti: se un oggetto non lo acchiappi… pazienza.

Leggi tutto l'articolo...

Apparenza fisica di una donna: per trovare l’anima gemella… e non solo!

2 luglio 2016 | 0 commenti

Donna - aspetto esterioreIn questo articolo ti parlerò di uno studio durato 5 anni, che è stato presentato a Londra fra il 28 e il 30 giugno scorsi alla conferenza “Apparence Matters”, il più grande evento sull’apparenza fisica e sulle deformità.

Sono stati inviati dei curriculum di due donne, ognuna candidata a 200 posti di lavoro che riguardavano la contabilità o la vendita.

A metà di questi curriculum era allegata una foto che raffigurava la candidata con una scollatura piccola; all’altra metà era allegata la foto della stessa donna, con una scollatura molto più ampia…

Leggi tutto l'articolo...

Per il Manifesting immaginare e basta pare faccia danno

13 giugno 2016 | 0 commenti

Questo articolo potrebbe lasciare interdetti molti praticanti auto-sviluppatori personali alle prese con la Legge di Attrazione che si rilassano, si calano nel mondo dei sogni dove tutto è possibile e immaginano di avere tutto quello che vogliono, pensando che in generale ciò che è immaginato tende a realizzarsi (la parola “Manifesting” indica la manifestazione nella realtà di ciò che si è cercato di ottenere, ovvero l’avveramento del desiderio).

Pare esserci un però. Bisogna distinguere le fantasie dalle aspettative…

Leggi tutto l'articolo...

Sei troppo buono? Va bene, ma solo nelle gravi emergenze

25 maggio 2016 | 0 commenti

Sono troppo buono... da oggi non più!Il mio difetto è che sono troppo buono“. Quante volte ho sentito dire questa frase! …Che credo denoti un errato concetto di “bontà”. Se una persona si sta accorgendo che le proprie azioni, di primo acchito attribuibili a una persona buona, portano a risultati complessivamente e nel lungo termine a risultati indesiderabili, ingiusti, significa che non si trattava di azioni buone. Si trattava di azioni cattive! Quindi no, non sei troppo buono. Sei cattivo, e non lo sai.

(beh, la dicitura corretta sarebbe stata “sei dannoso”, ma mi piaceva dirla così)

Ti sarà capitato di osservare scenari apparentemente paradossali, in cui una persona si trova a fare un favore a chi si sta comportando in maniera poco gentile, scorretta o comunque sbagliata.. quindi un favore fatto seguendo una certa inclinazione a far del bene.. accompagnata però, probabilmente, da qualche legittimo dubbio (“faccio bene a far del bene?”)… tipo:

Leggi tutto l'articolo...
www.psicoperformance.com - Copyright 2012 - Tutti i diritti riservati