Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Per il Manifesting immaginare e basta pare faccia danno

13 giugno 2016 | 0 commenti

Questo articolo potrebbe lasciare interdetti molti praticanti auto-sviluppatori personali alle prese con la Legge di Attrazione che si rilassano, si calano nel mondo dei sogni dove tutto è possibile e immaginano di avere tutto quello che vogliono, pensando che in generale ciò che è immaginato tende a realizzarsi (la parola “Manifesting” indica la manifestazione nella realtà di ciò che si è cercato di ottenere, ovvero l’avveramento del desiderio).

Pare esserci un però. Bisogna distinguere le fantasie dalle aspettative…

Leggi tutto l'articolo...

Sei troppo buono? Va bene, ma solo nelle gravi emergenze

25 maggio 2016 | 0 commenti

Sono troppo buono... da oggi non più!Il mio difetto è che sono troppo buono“. Quante volte ho sentito dire questa frase! …Che credo denoti un errato concetto di “bontà”. Se una persona si sta accorgendo che le proprie azioni, di primo acchito attribuibili a una persona buona, portano a risultati complessivamente e nel lungo termine a risultati indesiderabili, ingiusti, significa che non si trattava di azioni buone. Si trattava di azioni cattive! Quindi no, non sei troppo buono. Sei cattivo, e non lo sai.

(beh, la dicitura corretta sarebbe stata “sei dannoso”, ma mi piaceva dirla così)

Ti sarà capitato di osservare scenari apparentemente paradossali, in cui una persona si trova a fare un favore a chi si sta comportando in maniera poco gentile, scorretta o comunque sbagliata.. quindi un favore fatto seguendo una certa inclinazione a far del bene.. accompagnata però, probabilmente, da qualche legittimo dubbio (“faccio bene a far del bene?”)… tipo:

Leggi tutto l'articolo...

Il ritmo irregolare dell’evoluzione personale

4 maggio 2016 | 0 commenti

Crescita personale - come un'altalenaPer discipline specifiche in cui ci si allena o si studia con continuità, il miglioramento ha un andamento abbastanza lineare: se stai studiando matematica o storia, o stai imparando a suonare uno strumento musicale o a fare esercizi di ginnastica artistica, di solito più ti applichi, più aumenta la tua bravura.

Il miglioramento è invece spesso meno lineare e ha un andamento meno intuitivo nei principali campi dell’evoluzione personale:

– la gestione delle nostre relazioni
– la gestione delle nostre emozioni
– la conoscenza dei veri e importanti obiettivi della nostra vita

Contrariamente a quello che molti pensano, il più delle volte l’evoluzione personale non è fatta di “trasformazioni lampo”. Neanche quando leggi un libro che trovi geniale. Neanche quando incontri un insegnante che lì per lì sembra averti cambiato la vita. Neanche quando forzi te stesso a cambiare perché ti sei stufato di qualcosa.

Leggi tutto l'articolo...

Quando verrà il momento, quando sarò pronto…

29 marzo 2016 | 0 commenti

paura di decidere

Molte persone hanno chiaro che la cosa giusta da fare è prendere una decisione importante… ma se prendere questa decisione ha come conseguenza un grande impegno oppure il superamento di una paura, dicono qualcosa tipo

“Quando sarà il momento lo farò”.

“Quando sarò psicologicamente pronto lo farò”

“Quando lo deciderò lo farò” [grazie tante… e quando tocchi l’acqua ti bagni]

Esempio tipico di chi dice una frase del genere per ritardare una decisione molto impegnativa (o presunta tale) è il finto aspirante ex-fumatore (molto aspirante e poco ex-fumatore); esempio tipico di chi invece non si sente pronto a superare una paura è la persona che sa di doversi sottoporre a un intervento chirurgico.

Leggi tutto l'articolo...

Vittoria formale e vittoria reale

16 febbraio 2016 | 0 commenti

Vincere è bello, in tutti i sensi. Ma ci sono alcune vittorie decisamente più importanti di altre e a cui è importante dare la precedenza per una migliore qualità di vita. Per quello che voglio esprimere in questo articolo ho suddiviso i tipi di vittoria in due categorie: vittoria formale e vittoria reale.

La vittoria formale è aver conseguito un risultato secondo dei canoni e delle regole; il tipo di vittoria che di solito viene celebrata con una formalità:

  • la medaglia che indossi sul podio, dopo una gara sportiva
  • la verbalizzazione del superamento di un esame universitario
  • il titolo di studio quando hai concluso un percorso scolastico o universitario

La vittoria reale è aver raggiunto un obiettivo che semplicemente tu sai essere importante, indipendentemente da un riconoscimento formale e indipendentemente dal fatto che altre persone ne abbiano notizia. Ad esempio:

Leggi tutto l'articolo...

La gelosia del territorio lasciala ai cani

29 gennaio 2016 | 0 commenti

Mi sono entrati i ladri in casa e da quel giorno...Avrai sentito dire e forse avrai anche tu detto qualcosa del genere:

“Se i ladri mi entrano in casa, ciò che pesa ancor più del furto è la violazione di uno spazio mio… e questo dà un grande disagio psicologico che dura per moltissimo tempo: la tua casa non la senti più tua”.

Tantissime persone, quando sentono un discorso come quello esemplificato sopra, fanno di sì col capo e danno per scontato che sia normale voler “proteggere il proprio territorio”. Questo atteggiamento viene spesso inteso e divulgato come un valore positivo: i ragazzi che vivono ancora coi genitori si sentono dire: “Se un giorno avrai una casa tua ti renderai conto di quanto è importante!”
Quando uno è “geloso della sua roba”, questo viene fatto passare di solito come come una semplice caratteristica di cui prendere atto e non come un difetto, così come la gelosia del fidanzato o della fidanzata vengono fatti passare per una piacevole conferma del fatto che si è innamorati…

Leggi tutto l'articolo...
www.psicoperformance.com - Copyright 2012 - Tutti i diritti riservati